Archive for category Repeat after me. Hungry not angry.

Being green.

Faccio la raccolta differenziata, cartone, plastica, vetro, organico. Quando mi lavo i denti chiudo l’acqua. Ho cominciato a comprare tutto biologico. Ho pure comprato la caraffa per filtrare l’acqua, giusto per eliminare un pò di plastica dalla circolazione. Uso lampadine a risparmio energetico. Il mio sogno sarebbe riuscire ad avere una casa a impatto zero. L’ultimo passo credo sia diventare vegetariana. Oltre ad adorare le verdure, guardo con perplessità le fettine di carne che mi ritrovo sul piatto. Ancora non mi è chiara la necessità di mangiare carne, dato che la natura permette di sostituirla con i legumi. Perchè gli uomini sono gli unici mammiferi che continuano a bere latte anche dopo lo svezzamento? Vorrei avere risposte a tutti questi interrogativi, che non siano solo propaganda. Vorrei delle motivazioni plausibili e prove scientifiche. Eccone alcune.
Sir Paul McCartney dice che è la giusta cosa da fare: “Se si vuole salvare il pianeta, tutto quel che si deve fare e’ smettere di mangiare carne. Questa e’ la singola azione piu’ importante che potete compiere. E’ stupefacente, se ci si sofferma a pensarci! La scelta vegetariana aiuta a combattere cosi’ tante cose in un colpo solo: la devastazione dell’ambiente, la fame nel mondo, la crudelta'”.
Margherita Hack: “A quei medici che dicono che un bambino non può crescere senza carne, dico che io non ho MAI mangiato carne, perché quando sono nata i miei genitori erano già vegetariani. Eppure sono stata campione di salto in alto e lungo, e ora a 79 anni faccio 100 km in bicicletta, gioco a pallavolo e non ho mai avuto malattie serie”.
Prof. Umberto Veronesi: “Gli animali vanno rispettati e non uccisi per poi mangiarli. […] Si tratta di una scelta che ho fatto molto tempo fa, perché sono fermamente convinto che gli uomini non abbiano diritto di provocare la sofferenza e la morte degli altri esseri viventi.”
“La carne non è indispensabile alla nostra alimentazione, nemmeno durante lo svezzamento: le proteine necessarie al nostro organismo, oltre che nella carne e nei cibi di origine animale, si trovano anche in molti vegetali, come i legumi. E’ dunque possibile trarre dal mondo vegetale una dieta ricca e variata capace di fornirci vitamine, proteine, zuccheri e grassi vegetali in modo completo e calibrato. […] Esistono poi prove scientifiche che questi alimenti, se consumati in quantità sufficiente, permettono anche di evitare alcune carenze e rinforzano la resistenza contro le malattie infettive. I vegetariani, in genere, hanno non soltanto una vita più lunga dei carnivori, ma evitano malattie croniche invalidanti.”
Morissey, The Smiths: “E’ quello di cui abbiamo davvero bisogno e quello che vogliamo ed è la cosa migliore per la maggior parte delle persone, e penso che tutti lo sappiano” ha dichiarato. “Nessuno può uscirsene con una argomentazione sensata a sostegno del mangiare animali – nessuno è in grado di farlo. La gente dice, per scherzare ‘La carne è buona’, ma è buona solo se la condisci, ci metti sale, pepe, la cucini e le fai 300 cose per nascondere il suo vero sapore. Se condisci allo stesso modo una sedia o della stoffa, probabilmente diventano abbastanza buone anche quelle.”

“Prova a mettere un bambino in una culla con una mela e un coniglio. Se mangia il coniglio e gioca con la mela ti regalo un’auto nuova.” — Harvey Diamond

4 Comments

Killing good cuisine.

Se andate a Parigi e siete in vena di romanticherie con la vostra fidanzata e quindi decidete di portarla fuori a cena, vi prego di evitare il famoso ristorante Le Train Bleu. E’ un pò una vigliaccata per la mia amatissima Parigi, però non posso esimermi dall’evitarvi, nell’ordine, una cattiva cena e un conto molto salato.  Questo ristorante si trova esattamente nella stazione di Gare de Lyon ed è -esteticamente- una meraviglia. E’ stato costruito nel 1900 nella sala d’aspetto della stazione. Sembra di entrare in un’altra epoca: decine di dipinti alle pareti, rifiniture d’oro, archi, affreschi. E’ molto conosciuto, indicato nelle guide come uno dei migliori ristoranti di Parigi quindi potrete capire le nostre aspettative nell’attesa della cena. Il problema -purtroppo- è stato il cibo. Pietanze poco curate, poco cotte, non condite. Un disastro. Una delusione immensa accompagnata da un aperitivo di 36 euro. Mi dispiace per Coco Chanel e Salvator Dalì che cenavano tra queste mura regolarmente. Fortunatamente non avevano lo stesso gusto per vestiti e quadri, sia ringraziato il cielo.
Luc Besson ha ambientato qui il film Nikita, senza mangiare, spero.
Mi auguro comunque che la cena sia stata un episodio isolato, generato da coincidenze sfortunate o contingenze astrali. Un punto nero nella galassia splendente del ristorante. Daremo sicuramente un’altra occasione di riscatto al mitico Train Bleu.
Una seconda possibilità non si nega a nessuno.
Per i più temerari che si trovano a Parigi per Capodanno, il menu degustazione è di 198 euro.
Non fate i tirchi, vi danno anche 75 cl di champagne Pommery. Prenotate?

, , ,

1 Comment

Vivanda Florence: bio delicatessen

Se siete a Firenze e volete un take away biologico, Vivanda è il vostro posto. Vini e materie prime biologiche, verdure a km 0, formaggi e salumi di qualità eccelsa allevati a pascolo libero. Un concept  attuale. Mette a disposizione di tutti la qualità a prezzi contenuti, il tutto rispettando l’ambiente e la salute.  Abbiamo preso un primo alle zucchine e noci, una lasagna al pesto, delle deliziose polpettine di melanzane e la mitica torta del Pistocchi. Tutto veramente ottimo.  Se avete tempo o preferite consumare il pasto direttamente nella gastronomia, meglio ancora. Potrete decidere estemporaneamente cosa vi stuzzica di più.

Vivanda Firenze

 

If you are in Florence and want a bio take away, Vivanda is your place. Wines and bio ingredients, km 0 vegetables, really high quality cheese and ham reared in free pasture. A current concept. It brings the high quality and short price to everyone, with respect for environment and health. We chose pasta with courgettes and nut, lasagna with pesto, delicious aubergine balls and the awesome Pistocchi cake. Everything really fantastic.  If you have time or prefer eating in the delicatessen, it would be great. You’ll decide right there which dishes tickle you the most.

Vivanda Florence

, , , ,

10 Comments

In love with Hemingway Cafè, Florence.

Gustarsi un muffin al cioccolato all’Hemingway procura sempre un sacco di soddisfazioni. Se ti senti triste e la vita invece che sorriderti, ti fa una smorfia, prova ad assaggiare una qualcunque di queste prelibatezze di pasticceria. Non so voi, ma io mi sento meglio. E pensare che non vado neanche pazza per i dolci.

Insomma, abbiamo eletto questo delizioso bar-cioccolateria come nostro preferito nei secoli e secoli. E’ un punto d’incontro, un modo per godersi un caffè, tè, frullati in santa pace. E c’è anche il wi-fi per quelli che hanno la sindrome del “sempre connessi”.  Apprezzi la vita e i suoi piaceri? Allora sei il benvenuto.

http://www.hemingway.fi.it/

Eating a chocolate muffin at Hemingway Florence is always a pleasure. If life doesn’t smile, but makes faces, try any of these patisserie delicacies. I always fell better, and I don’t even like sweets that much.

We have voted this bar-patisserie as our favourite for ever and ever. It’s a meeting point, a place where you can enjoy your coffee, tea, milkshake. It’s also a wi-fi area for those with “always connect” syndrome. Do you enjoy life and all the pleasures? So, you’re welcome.

http://www.hemingway.fi.it/

, , ,

2 Comments

My new favourite restaurant in Florence

Yesterday I went out for dinner, and Ste took me to this vegetarian & vegan restaurant in Florence, saying “You’ll love it”. And he wasn’t wrong. I felt in love as soon as I saw the place and the menu: all biological, vegetarian and vegan dishes built with fantasy. Only vegetable lovers can cook them with passion and make them irresistible. We took the complete meal which was composed by three taste: one salad, one rice and an appetizer. All accompanied by Carasau bread: a typical crispy disc bread from Sardinia, which I love seeing my sardinian origin.

A taste triumph, all I have to say.

For those in Florence or tourists looking for something different from Fiorentina steak:

http://www.libreriabrac.net/brac/

This fantastic place is a restaurant and also a contemporary art library and bookshop.

All the best.

, , , ,

6 Comments

%d bloggers like this: