Risotto al radicchio e Taleggio. Fate pace col mondo.

Siete tristi e dovete anche preparare la cena? Un risotto al radicchio e Taleggio vi aiuterà a passare bene la serata o magari a dimenticare la giornata.

Ingredienti.

Cipolla, burro, radicchio, 1 bicchiere di vino rosso, brodo (io preferisco vegetale ma va bene anche di carne), Taleggio.

Procedimento.

La cucina è come l’amore, bisogna seguire l’istinto. Quindi non starò qui a dirvi le quantità esatte degli ingredienti, mi affido al vostro buon senso. Anche perchè anche io vario la quantità a seconda dell’umore. Solo nella preparazione dei dolci, per quanto mi riguarda, seguo sempre e ossessivamente la ricetta. Leggo e rileggo anche se è la centesima volta che preparo il cheesecake. Ma questa è un’altra storia. Parlavamo del radicchio. La combinazione radicchio/taleggio è vecchia quasi come il mondo. Cucina tradizionale, penserete voi. “A noi piace il finger food! Sushi!” . Se vi piacciono le infezioni intestinali o l’anisakis sono affari vostri. Potrete tornare ai pesci crudi da domani, però concedete ai vostri ospiti di assaggiare questo risotto. Vi ringrazieranno con gli occhi e sarà per voi la più grande ricompensa, dopo che avrete girato col mestolo (di legno!) il risotto, per un tempo indefinito. Il risotto è un diesel, ha bisogno di calma.

Quindi: tagliate la cipolla e mettetela in padella insieme al burro e fate cuocere a fuoco medio. Aspettate fino a quando le cipolle non siano appassite.

Aggiungete il radicchio tagliato a listarelle, sale e pepe. Quando il composto è ben amalgamato e il radicchio ha perso consistenza versate un bicchiere di vino rosso. Io ho scelto il Merlot perchè è secco e il sapore troppo fruttato nei vini non mi piace. Voi aggiungete il vostro preferito. Fate conto però che non deve sovrastare il sapore del radicchio.

Dopo aver fatto evaporare il vino, incorporare il riso e farlo tostare. Aggiungere il brodo e  farlo ritirare.  Brodo: io preferisco il vegetale perchè le verdure sono le mie sorelle, e perchè quello di carne è troppo forte. Comunque liberi di scegliere quello che più vi aggrada. A cottura ultimata tagliare il Taleggio e fatelo amalgamare. Io preferisco sempre metterne poco, sempre per non coprire i sapori. Si, lo so, sono noiosa. Però detesto i piatti con troppi sapori e troppo forti. Mi passa la voglia di mangiarli dopo 2 forchettate.

Buon Appetito!

, , , ,

  1. #1 by Elila on November 4, 2010 - 7:42 pm

    tesoro ma qnd fai qst mangiarini mi devi assolutamente invitare!!! mmmm che fame!!🙂

  2. #2 by Celebrity Star Shop on November 4, 2010 - 10:05 pm

    Concordo con Eli… urge una serata fashion-culinaria!!! Ho appena finito di cenare ma con questa meraviglia mi hai già fatto tornare fame…

  3. #3 by chearly on November 16, 2010 - 10:41 pm

    Ciao e grazie (in ritardo!!!) per essere passata da me!! 🙂
    La tua ricetta fa venire voglia di mangiarsi la foto del risotto…😛

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: